11/04/14

PUGLIA IN CAMPER - SETTEMBRE 2013





Questa estate rimaniamo in ITALIA!
Stiamo piu' rilassati per il viaggio, poche ore da Roma e gia' siamo in territorio pugliese!!.
Prima tappa il Patrimoni dell'Umanita' - ALBEROBELLO.
Su internet avevamo trovato un paio di campeggi con tutte le coordinate ( perchè in Italia si sa le indicazioni lasciano sempre a desiderare!!!). Abbiamo optato per quello ad 2/3 km dal centro ma devo dire che la strada per andare in centro in bicicletta non è molto tranquilla per i bambini ( non c'è pista ciclabile) e non è illuminata se si rientra la sera!!! Cosi' poi ci siamo spostati a quello ad 1 km. Suggerisco comunque l'area sosta proprio dietro al centro di ALBEROBELLO, comodissima.
Dopo svariati minuti in bicicletta alla ricerca del centro famoso con i TRULLI, finalmente li troviamo ---evviva!!! Non è facile perchè Alberobello è anche abitata e si trovano abitazioni unite a trulli in ogni direzione. La parte centrale è area pedonale per fortuna, ma un venditore di caramelle e goloserie varie ci consiglia di non lasciare le bici parcheggiate perchè "spariscono facilmente" - UFFA!!! Che si fa?? Per fortuna lui è lì fino alle 19.30 e ci dice che possiamo lasciarle da lui vicino la bancarella - menomale!!! Iniziamo la passeggiata e Davide inizia a correre su è giu' per le scale storiche del centro paese ed a urlare contentissimo "TULLI TULLI";  a Marco abbiamo detto che potrebbero essere le case dei Puffi!!  Quasi tutti i trulli sono adibiti a negozi, ristoranti, B&B........sarà tutto molto turistico ma a noi è piaciuto tantissimo e abbiamo fatto scorta di fotografie e souvenir per casa!!!
Tappa successiva è stata FASANO, vicinissima ad Alberobello almeno per noi abituati a grandi spostamenti. La cosa positiva di stare in Italia è che tutto è molto vicino!!!.
I bambini erano tutti eccitati e non vedevano l'ora di vedere tutti gli animali allo ZOO SAFARI. Avevamo il dubbio se si potesse entrare con il camper, anche se avevo telefonato e avevano detto che non c'era problema. Infatti, ci mettiamo in fila con il camper e via....siamo dentro!!! Ci accolgono subito cervi, mufloni....che si avvicinano alla ricerca di cibo. Il percorso è ovviamente prestabilito ed in fila si passa tra un ambiente e l'altro. Coinvolgente è stato incontrare le giraffe che con i loro lunghi 
colli sono entrati letteralmente con la testa dentro il camper!!!!! Complice mamma MONIA ( cioè io) che gli dava delle buone carote fresche fresche. I bambini sono rimasti stupefatti nel vedere quel grande musetto dagli occhi dolci, un po' meno Fabio che urlava poichè era proprio faccia a faccia con due belle giraffe; quasi si baciavano!!! HI HI HI!!! Nella zona dei leoni sembrava quasi di essere a Jurassic Park, passando tra alti cancelli automatizzati tra un ambiente e l'altro !! E poi abbiamo visto elefanti, zebre, orsi...........Accanto al percorso in auto poi c'è il parco giochi dove si puo' entrare e fare qulalche giro sulle giostre (che noi abbiamo evitato!!) o incontrare altri animaletti. Simpaticissima la scimmietta che all'entrata faceva evoluzioni sui rami e ringraziava con la testa se la si applaudiva e, sicuramente da fare, il trenino dei babbuini!!! In questa occasione noi "UMANI" siamo chiusi in un trenino tutto ingabbiato ed i babbuini sono liberi intorno a noi.......Capisci il tutto solo quando ti trovi al centro del loro territorio ed i babbuini tra urla e salti attaccano il trenino alla ricerca di ....noccioline!!! 
Per i bambini sicuramente una giornata divertente .......ma anche per i grandi! ( anche se gli zoo un po' di tristezza la mettono sempre!!) 
Il giorno seguente visitiamo OSTUNI ( la citta' bianca), è piccola e arroccata su un monte da cui si vede il mare....è carina ma non ci ha entusiasmato molto; dopo pranzo infatti ci spostiamo verso la costa o meglio TORRE DELL'ORSO.
E' la prima volta che vediamo il mare pugliese e devo dire che è bello ma (e qui molti mi odieranno), ne ho visti di migliori!!! Comunque Torre dell' Orso sara' una delle spiagge piu' belle da noi viste in Puglia. Siamo fortunati perchè è Settembre e riusciamo a vedere la sabbia perchè ad Agosto mi dicono è impossibile e ci credo visto che, comunque, sotto il nostro ombrellone c'era un'altra famigliola.....MAH!!!
Giriamo ovviamente il paese in bici, ma non offre granchè poichè la stagione finisce il 1° settembre....figuratevi che diventa un problema anche trovare un Supermercato aperto!!! Tappa obbligata la piazza del paese dove c'è una fontana di getti d'acqua che escono dal pavimento e dove con i bambini ci divertiamo a correre e a passarci in bicicletta...

Prossima tappa sarà S. Maria di Leuca per vedere i due mari che si incontrano!! Il campeggio S. Maria di Leuca è vuoto ci siamo noi ed altri 5/6 camper (mah!) , pero' oltre ad avere una bella piscina, ha un comodo servizio navetta che ti porta fino al santuario/faro e ti viene a riprendere sul lungo mare. Ottimo!!! Approfittiamo subito e passiamo qualche ora a passeggio sulla piazza del santuario, ammiriamo il faro e guardiamo i due mari che si incontrano, giriamo per le bancarelle del Salentu e scendiamo la grande scalinata fino al porto, proseguendo poi fino al lungomare dove consigliamo di assaggiare la PITTULA. Ai bambini piacerà molto, sono palline di pane/pizza da mangiare con lo stecco. S.Maria di Leuca ci è apparsa molto piu' BIANCA di Ostuni!!! Hi Hi Hi.


Risaliamo la parte della costa ionica e ci dirigiamo verso le famose MALDIVE DEL SALENTO
Troviamo la sdraio gigante per la foto di rito e ci fermiamo all'area sosta dell'omonimo stabilimento.
Grande delusione pero' una volta in spiaggia, perchè di Maldive nemmeno l'ombra!!!! Qui tutto varia in base alle correnti e al vento e a noi........ ha detto sfiga!!! 

Ci dirigiamo verso UGENTO e precisamente al campeggio RIVA di Ugento, che consigliamo vivamente. Campeggio su una bellissima spiaggia con mare bellissimo. Qui ci fermiamo per 3 notti per fare finalmente un bagno in acque cristalline e poi risaliamo la costa fino a Torre Lapillo per gli ultimi giorni di mare ma il tempo non promette niente di buono anzi, promette temporali. Cosi' salutiamo la Puglia facendo una breve tappa a Manduria presso un'azienda vinicola che incontriamo lungo la strada. Siamo stati attratti dal negozio di vendita del vino....Potevi acquistare il vino al litro e riempivi le taniche come ad un benzinaio !!!!! (vedi foto al lato).


Salutiamo la Puglia visti i forti temporali e decidiamo di fermarci a MATERA per vedere i famosi SASSI. Troviamo un'area sosta con servizio navetta per il centro gratuito. Una guida ci incute timore invitandoci a non addentrarsi da soli nei SASSI poichè ci sono miriadi di stradine e vicoli, molti anche senza uscita. Arriviamo in centro paese non sapendo bene cosa ci si aspetta ma alla fine ci rendiamo conto che si possono girare tranquillamente anche da soli. Basta seguire l'itinerario principale......Noi eravamo con due bambini, quindi se lo abbiamo fatto noi!!!
I Sassi sono molto particolari ed è carino è vedere vari scultori della pietra locale che creano oggetti di ogni forma e dimensione. Sosta, quindi consigliata per un giorno..........

Sono terminate le nostre vacanze in territorio italiano e valutiamo i pro ed i contro:
PRO: brevi distanze, lingua comprensibile, cibo buono
CONTRO: campeggi ed aree sosta non segnalati, gasolio caro (come sempre!!).


CIAO CIAO PUGLIA

Nessun commento:

FILM PREFERITI

  • Braveheart
  • Forrest Gump
  • La Maschera di ferro
  • Le pagine della nostra vita
  • Notte da leoni
  • Titanic
  • Vacanze in America

ULTIMO LIBRO LETTO

  • Wild
  • Un diamante da Tiffany
  • La ragazza fantasma
  • Il Simbolo Perduto
  • LA MASAI BIANCA
  • Angeli e demoni
  • 1.000 luoghi da vedere nella vita
  • Sette giorni per l'eternità
  • I Love Shopping per il baby
  • Luna di miele intorno al mondo Dominique Lapierre