11/07/14

SPAGNA DEL SUD IN CAMPER - 2014


Maggio 2014 -
Da tempo desideravo vedere la Spagna ma abbiamo sempre rimandato pensando alle alte temperature estive. Quest'anno pero' abbiamo deciso e potuto partire a Maggio, quindi trovata un'ottima offerta con la Grimaldi Lines da Civitavecchia a Barcellona e ritorno ogni sera abbiamo studiato tappe e posti da vedere.
Finalmente è arrivato il giorno della partenza e non siamo proprio rilassati per due motivi. Prima cosa qualche giorno dal ritiro del camper il proprietario ci comunica che gli è stato rubato ( AAAHHHH!!!) ma siamo riusciti a trovarne uno anche migliore allo stesso prezzo....menomale...... Seconda cosa, il piccolo Davide si è riempito di bolle....varicella.....che sfiga!!!! Partiamo comunque armati di buone speranze e tante medicine.
Imbarco serale a Civitavecchia su ponte aperto dove ci comunicano che è possibile tenere acceso il frigorifero a gas e di corsa ci fanno salire alle cabine ( cabine interne veri e propri loculi ma per una notte vanno bene!!!). Ceniamo in cabina e cullati dalle onde ci addormentiamo sereni. Il giorno seguente sara' tutto in navigazione e per fortuna c'è una piccola sala giochi per i bimbi dove passeremo quasi tutta la giornata, poichè sul ponte in navigazione c'è troppo vento. La nave è semi deserta visto il periodo. Alle 19.00 tocchiamo terra spagnola o meglio Barcellona!!! WOW! Impostiamo il parcheggio City Stop trovato all'ultimo secondo e via. E' nuovissimo e vicino alla metro La Pau e alla pista ciclabile che arriva dritta in centro ma un po' caro (35 al giorno). Comunque abbiamo preferito questo poichè c'è la guardia 24/h; inoltre, in questo periodo è deserto ed i bagni sono lucenti. Domenica mattina, finalmente inizia la vera vacanza. Davide sembra star bene ed ha poche bolle, la giornata è buona quindi partiamo in bicicletta direzione SAGRATA FAMILIA. Non facciamo la lunghissima fila per vedere la Cattedrale, anche perchè i bambini non ne hanno proprio voglia, ma stiamo un po' nel parco sotto la Cattedrale a fare foto e a giocare. Poi con le biciclette ci avventuriamo alla ricerca di Casa Battlo' e dopo qualche foto (sempre da fuori!!)
 ci dirigiamo a Plaza de Catalunya dove chiediamo qualche informazione turistica e dove mangiamo tipicamente spagnolo....hihihi.....da Mc Donald's!!!!!!
Rimandiamo la visita al mercato La Boqueria al ritorno, poichè la Domenica è chiuso e dopo pranzo, appurato che possiamo andare in metro con le biciclette partiamo alla volta del  Parco Guell. Marco passera' una giornata divertente a trasportare la bici in metro ma allo stesso tempo terribilmente stancante a causa delle numerose scale da superare (diciamo che la metro non è proprio ben organizzata per le biciclette!!!Ma noi siamo di Roma e di certo non possiamo lamentarci visto le nostre 3 misere linee!!!!).
All' uscita della fermata per il parco troviamo subito le indicazioni ma alla prima svolta troviamo una sorpresa inattesa. La strada sale interminabilmenteeeee!!! Sembra San Francisco all'ennesima potenza, tant'è che in alcuni tratti ci sono le scale mobili. Ormai siamo in ballo e così ci "arrampichiamo" letteralmente con le bici su per la strada. Arriviamo distrutti al Parco, ammiriamo Barcellona dall'alto e facciamo un po' di foto alle architetture di Gaudi' (nb non ci avevano detto che si doveva pagare l'entrata per ammirarle da vicino, siamo stanchi e cosi' le ammiriamo da fuori). Diciamo che stiamo risparmiando un po' di soldini......anche se sarei entrata volentieri, ma i bimbi erano distrutti e cosi' siamo rientrati al camper.....di volataaaa, visto la discesa che ci aspettava (Marco se l'è cavata alla grandissima!!!). Il giorno dopo sarebbe stato di viaggio verso Valencia e, anche se erano un po' tutti stanchi e Davide gia' dormiva, ci siamo spostati con il camper un paio d'ore dopo cena  per vedere la FONTANA MAGICA. 
Ne è valsa proprio la pena e consiglio di vederla. C'è un lungo viale attorniato da fontane zampillanti e alla fine di esso si trova questa grandissima fontana che si illumina di mille colori ed i getti d'acqua danzano al ritmo di bellissime musiche (stile la fontana del Bellagio a Las Vegas, per chi la conosce!!). Abbiamo sostato in doppia fila con il camper e a turno siamo scesi, visto che il piccolo dormiva. Bella, veramente bella.
Questa mattina (piove!) siamo diretti a VALENCIA, dobbiamo fare questa lunga tappa poichè il tempo a disposizione non è molto. All'arrivo in citta' ci vengono incontro le bellissime archittetture della Citta della Scienza che si stagliano in un cielo azzurrissimo. Siamo gia' esaltati ma dobbiamo trovare il campeggio....

E' qualche km fuori citta' ma c'è una linea di bus che arriva fino alla Citta' della Scienza e al centro oppure si puo' optare per una bella passeggiata in bicicletta sulla pista ciclabile che costeggia la spiaggia. E' ora di pranzo pertanto decidiamo che per oggi è meglio prendere il bus e fare una passeggiata per vedere come organizzare la giornata seguente. Veniamo subito "rapidi" dalle bellezze architettoniche della "Ciudad de las artes y las ciencias"  e dallo stupendo colore turchese delle piscine che la circondano!!!! Abbiamo fatto decine e decine di foto (ovviamente!!) .......Avendo ancora un po' di tempo prima dell'ultima corsa del bus per il campeggio, ci allunghiamo per una passeggiata alla scoperta del Parco cittadino che altro non è che il letto di un fiume prosciugato.
Ma, ovviamente, non è arido, brullo e triste NO proprio NO......è rigoglioso, pieno di verde e giochi per bambini, fontane.....!!!!
Si puo' attraversare Valencia passeggiando nel parco, andando in bicicletta ....senza avere il terrore di essere investiti da qualche automobile perchè loro viaggiano ....piu' in alto...... sulla strada!!!! Nel parco da non perdere il gioco completamente gratuito del GULLIVER! Chi di voi conosce il libro I VIAGGI DI GULLIVER? Beh, vi ricordate quando Gulliver arriva nel paese dei lillipuziani e lui è un gigante? I lillipuziani per paura, mentre è svenuto, lo legano a terra con decine di corde.......Il gioco non è altro che Gulliver gigante steso a terra ed i bambini possono arrampicarsi e scivolare ovunque vogliono!!!!
 E' carinissimo ....

 
















Il giorno seguente è dedicato alla visita dell' Oceanografic. La struttura è moderna e pulita e passiamo quasi tutta la giornata  osservando le varie specie marine da ogni angolo possibile. Per i bambini (ma anche per i piu' grandi) imperdibile il tunnel completamente trasparente dove camminando ti sembra di far parte anche tu di quel mondo sottomarino silenzioso e straordinario! Anche qui decine di foto ( rigorosamente senza flash!!).
Come siamo coraggiosi con gli squali che passeggiano sopra le nostre teste, ma da cui siamo protetti da uno spesso vetro!!!! (hi hi hi!!!)





Nel biglietto per pochi euro ( 3 o 4, no ricordo bene) si puo' includere anche l'entrata al museo della scienza e, visto che il nostro piccolo genio Marco vuole fare lo scienziato, le ultime ore del pomeriggio le abbiamo dedicate a questa visita. Il museo non è proprio esaltante ma ci sono dei "giochi/esperimenti" da provare. All'interno della struttura c'è un'area gioco per bambini dove i ns cuccioli si sono subito lanciati!!! l'area era deserta ( siamo a Maggio ed è un giorno lavorativo!!) e Marco e Davide sono letteralmente impazziti in questo piccolo cantiere pieno di mattoni di gomma, cariole, binari......E' stata dura portare via Davide e Marco alla chiusura.......

Ma la giornata è bellissima e facciamo un bel giro in bicicletta per il parco e per il centro citta', non dimenticando di gustare la tipica orchata. E' molto buona e dolce......Ripercorriamo i 5 km per il rientro al campeggio ( che dopo una giornata cosi' piena sembrano raddoppiati ( soprattutto per il piccolo Davide! Che purtroppo è sempre debilitato dalla varicella!!!). Ma i nostri sforzi verranno premiati perchè al campeggio oltre ad una bella doccia ci aspetta la paella. L'abbiamo ordinata la sera prima alla reception ed è veramente buona e ci hanno assicurato "senza glutine" quindi anche Fabio l'ha potuta scorpacciare tutta!!! Pancia mia fatti capanna!!!!

La mattina seguente salutiamo Valencia ( che risultera' essere una delle tappe da me preferite di questo viaggio!) diretti a CORDOBA.  Abbiamo deciso di fare questa lunga tappa sempre per riuscire a fare l'itinerario prefissato o almeno quasi tutto!!! (io, come al solito, ho trovato tantissime cosa da fare e vedere ma non avevamo i giorni sufficienti......uffa!!! ). Direzione Cordoba perchè avevo letto che fino a fine mese  c'era la FERIA.

Abbiamo fatto proprio bene!! La citta' si riempe di senoritas che tranquillamente passeggiano in abito tradizionale ed i ragazzi invece si vestono da caballeros e tanti girano a cavallo!!! Un'area vicino all'antico ponte romano è piena di giostre, capannoni e locali dove mangiare e bere. Tutto è illuminato da numerossisme luminarie.......veramente bella. Una sorta di sagra di paese ma elevata all'ennesima potenza. Era presente una ruota panoramica ( era scritto " la piu' alta ruota panoramica d'europa non fissa) e l'abbiamo provata. Era altissima e le cabine tutte vetrate!!! Se si soffre di vertigini meglio evitare!! Dall'alto si vedevano le tantissime luci della festa e la sua vastita'....e poi a Marco è piaciuta molto!! La mattina seguente Davide non stava molto bene quindi la mattina sono usciti a fare un giro in bicicletta solo Fabio e Marco. Dopo pranzo stava un po' meglio cosi' abbiamo portato i bambini ad un parco a loro dedicato "Ciudad de los ninos".E' un semplice parco giochi raggiungibile con la pista ciclabile e costa pochi euro. Un pomeriggio dedicato a loro ed il parco, per una tappa da bambini, va benissimo. Ha dei giochi alternativi, come strumenti da suonare, casetta delle favole tutta storta, giochi d'acqua con piccole cascate e carrucole e dighe.......Davide è sempre stato con i piedi a mollo nell'acqua e Marco correva a destra e a sinistra per provare tutti i giochi. 





Al rientro siamo passati per il centro citta' per poter ammirare i famosi Patjos de Cordoba e godere un po' di questa citta' dal sapore arabo.







Oggi è un altro giorno e quindi ci aspetta un' altra città ( e Davide sta male!! Con la varicella le difese immunitarie si abbassano e lui ha preso troppo vento durante i giri in biciletta e ieri è stato a mollo con i piedini .....mannaggia!!! Ieri sera pronto soccorso!!! Ospedale dei bambini, ben organizzato e attesa di.....5 minuti a dire tanto!!! Antibiotico e riposo in camper il piu' possibile!!! Sigh Sigh!! Piccolo cucciolo!!) . 

Destinazione Siviglia.  Di questa citta', purtroppo, posso dire ben poco poichè io e Davide siamo rimasti in campeggio. Hanno fatto una gita di qualche ora nel centro citta' Fabio e Marco e dalle foto posso giusto dire che Plaza de Espana è veramente bella!!! Era in programma anche una corrida alla vicina Plaza de Toros ma.........comunque......, anche se è tradizione, non sarei riuscita a vedere torturare gratuitamente quei poveri tori!!!! Per Fabio e Marco è stato carino, anche, perdersi per gli strettissimi vicoli del quartiere di Santa Cruz!!
Il tempo stringe e Davide è ancora convalescente, quindi facciamo dietrofront con il camper e ci dirigiamo verso Granada, così da intraprendere la strada del ritorno.

Stiamo viaggiando in autostrada quando butto un occhio alla cartina e leggo JUZCAR!!! L'uscita è a pochi km da noi......io e Fabio ci guardiamo e poi vediamo Davide che è allegro e saltella!!!! Come rinunciare al Paese dei PUFFI!!!! Dall'uscita sono pochi i km da percorrere per arrivare a questo paesino di montagna ma la strada è veramente stretta ( a tratti si riesce a passare uno per senso di marcia!!) ed i Puffi si sono nascosti veramente molto bene!!! Come dice la sigla " .......riparato dalla selva, dal deserto, dai monti e dal mar.......!!!!" ....beh...dalla selva e dai monti è sicuro, perchè fino all'ultimo chilometro non si riesce a vedere questo paese blu!! Ecco il cartello....finalmente.....


Il paese è piccolissimo pero' è tutto color PUFFO e qua e la' ci sono graffiti sulle case con Gargamella e Birba e Puffetta.....
Sparsi tra le abitazioni anche dei Puffi giganti; peccato che tutte le attivita' "puffose" vengano svolte durante il week end!! Comunque Marco e Davide si sono divertiti a seguire le piccole impronte blu tra le vie del paese e a nascondersi dentro i funghi.....
Visto che siamo qui ed è ancora presto facciamo un salto a SETENIL DE LAS BOTEGAS  per ammirare e fotografare le case costruite sotto i massi enormi della montagna. Facciamo giusto una tappa gelato poichè sono pochi i punti in cui fa impressione vedere questi ammassi rocciose sormontare le nostre teste!!!!

Via di corsaaaa! La nostra prossima tappa di 3 giorni solo di puro relax e sole è il MAR MENOR, per la gioia dei bambini che non vedono l'ora di andare al mare.


Tappa vivamente consigliata a tutti, si tratta di una grandissima laguna ( viene detta anche la piscina di acqua salata piu' grande al mondo!!!) separata dal Mar Mediterraneo da una striscia di terra lunga 18 km chiamata LA MANGA, dove ci sono decine e decine di hotel, grattacieli e negozi. Sembra quasi una piccola Miami! 
L'impatto è veramente piacevole!! I piccoli si mettono subito il costume e gia' sono in spiaggia a giocare. Il campeggio La Manga è proprio sulla spiaggia di palme ed è dotato di ogni confort!!! La caratteristica del posto è che nella laguna c'è acqua sempre calma e bassa ma se si vuole il mare aperto basta raggiungere con la pista ciclabile LA MANGA e si è su una grandissima spiaggia stile Miami .......In questo periodo il Mar Menor era pieno di piccole meduse trasparenti!!! Abbiamo pensato .....NOOOO!!! Peggio di Fantozzi!!! Ora che Davide sta meglio ci mancavano le meduse ed invece...............Non erano urticanti ( abbiamo chiesto e abbiamo visto intere scolaresche in acuq senza farsene problema!!).......Dopo 10 minuti il nostro secchiello era pieno di piccole meduse e Davide ne ha raccolte a decine tutti i giorni!!!!




Il giorno seguente abbiamo fatto una passeggiata in bici fino a La Manga e siamo stati a giocare con le onde sul grande bagnasciuga. La sera al rientro gustosa paella ordinata al ristorante del campeggio e bellissima veduta della laguna con le luci del tramonto e le barche di legno ormeggiate .....e poi dei grattacieli in notturna!!!!

La vacanza volge al termine! SIGH SIGH! Siamo rimasti fino all'ultimo giorno e poi siamo ripartiti per Barcellona. La nave era alle 19.00 quindi se non c'erano intoppi, potevamo ancora sfruttare le ultime 3 ore ed i biglietti della metro che ci erano avanzati per vedere il famoso mercato LA BOQUERIA.

Arriviamo dopo pranzo ci fermiamo al CITY STOP e via con la metro direzione Rambla.....!!! La Boqueria è a circa meta' della rambla, è pieno di turisti e subito ci attirano i tantissimi colori della frutta fresca, tagliata e cenduta in grandi bicchieri per 2 o 3 euro. Facciamo un giro ed i bambini rimangono colpiti dai tanti pesci e crostacei ancora vivi sui banconi del pesce. Il mercato è pulito e ordinato e finalmente compriamo le tanto desiderate coppe di frutta.....Missione compiuta!!!!
Torniamo al camper e ci dirigiamo al porto ( il porto è alla fine della Rambla, vicinissimo al centro città). 
Salutiamo la Spagna e , anche se non ci siamo potuti godere tutto al massimo per via del piccolo Davide, devo dire che rileggendo il mio piccolo resoconto abbiamo fatto e visto tante cose e tanti posti e, anche questa volta, siamo riusciti a fare una vacanza divertente ed interessante anche per Marco e Davide!!! 

OLE'




9 commenti:

letizia ha detto...

Ciao cara.Ho letto il post sulla Loira e la Normandia e sono rimasta affascinata a tal punto da vole provare a fare la stessa cosa l'anno prossimo con la nostra pulcina di due anni e mezzo (quest'anno andremo in Slovenia).Poiché non abbiamo mai viaggiato in camper, mi dici cosa intendi per rivolgersi ai privati? Lo fai on line? Hai qualche sito da suggerirmi???? Grazie!

CAT ha detto...

Ciao Letizia,
mi fa piacere essere di ispirazione per "Mamme viaggiatrici" !!!!
Noi di solito ricerchiamo online annunci di noleggio camper su siti tipo ebay, portaportese, kijiji........
Trovi annunci di privati che noleggiano il proprio camper a prezzi nettamente inferiori rispetto alle societa'; inoltre essendo il loro camper è sempre tutto accessiorato (mentre le soc di noleggio ti fanno pagare ogni extra in piu').
Che dire allora, buon viaggio e fatemi sapere.......

ciao ciao

Anonimo ha detto...

Hello There. I found your blog the use of msn. That is an extremely well
written article. I will make sure to bookmark it and come back to learn extra of your helpful info.
Thank you for the post. I'll certainly return.

my web-site Life fitness exercise bikes

Anonimo ha detto...

This info is worth everyone's attention.Where can I find
out more?

Anonimo ha detto...

Ahaa, its pleasant conversation on the topic of this paragraph hedre at this
web site, I haave read all that, so at this time
me also commenting at this place.

Anonimo ha detto...

Hello there! I know this is kinda off topic but I was wondering if you
knew wheere Icould gett a captcha plugin for my comment form?
I'm using the same blog platform as yours
and I'm havong difficulty finding one? Thanks a lot!

CAT ha detto...

Sorry, I can't help you

Anonimo ha detto...

This piece of writing is truly a good oone it helps new the web
users, who are wishng for blogging.

Anonimo ha detto...

Hello, every time i used too check blog posts here earl in the break of day, because
i love to fihd out more and more.

FILM PREFERITI

  • Braveheart
  • Forrest Gump
  • La Maschera di ferro
  • Le pagine della nostra vita
  • Notte da leoni
  • Titanic
  • Vacanze in America

ULTIMO LIBRO LETTO

  • Wild
  • Un diamante da Tiffany
  • La ragazza fantasma
  • Il Simbolo Perduto
  • LA MASAI BIANCA
  • Angeli e demoni
  • 1.000 luoghi da vedere nella vita
  • Sette giorni per l'eternità
  • I Love Shopping per il baby
  • Luna di miele intorno al mondo Dominique Lapierre